Riprendo il discorso la SEO è morta affrontato la settimana scorsa per mostrare un altro lato della medaglia e quindi mettere in luce non solo gli errori e i danni che la mancanza di competenza SEO può causare ad un sito web, ma anche ora gli eventuali aspetti positivi che l’attenzione alla SEO può portare.

A volte in fase di migrazione una delle cose più importanti da fissarsi come obiettivo è quella di mantenere almeno gli stessi risultati precedenti nel breve periodo e poi cercare un miglioramento generale nel medio-lungo periodo.

Di seguito riporto un grafico che mostra la crescita costante (di traffico organico) confrontando il sito dal giorno della migrazione con il periodo precedente.

consulenza seo

Un graduale miglioramento ottenuto con pazienza e migliorando a poco a poco i piccoli problemi che in progetti di grandi dimensioni sorgono inevitabilmente. Il sito in questione è un portale turistico dove oltre alla migrazione sono entrati in gioco anche aspetti di vera progettazione di un portale web e dunque si è partiti dall’analisi, per poi pensare il prototipo fino ad arrivare al design e ai test utente senza tralasciare alcun aspetto legato all’esperienza utente.

Un vero e proprio progetto d’insieme dove un team ha messo a disposizione il suo know-how tra User Experience Design, Progettazione, Sviluppo, SEO e formazione su tutti gli aspetti citati.

Sì ho detto formazione su tutti gli aspetti

La sostanza è che il cliente deve essere parte attiva del progetto e ne deve avere piena consapevolezza.

Se vuoi fare un progetto serio sul web è così. Abituati!

Il paragone della casa

Quando decidi di fare una casa difficilmente lasci decidere le cose a qualcun’altro e difficilmente chiuderai gli occhi alle scelte degli altri. Un progetto web equivale a costruire la tua casa e nonostante la lotta al ribasso che tutti gli operatori fanno personalmente credo che anche i valori economici delle due cose debbano equivalersi.

In tutto questo la SEO equivale a scegliere un qualcuno di fiducia, consulente o agency che sia, che garantisca delle solide e robuste fondamenta per la tua casa.

Dimenticavo…la SEO è morta, quindi anche il consulente SEO.

Fai +1 sul post e condividilo per lasciare un fiore sulle tombe di così tanti consulenti.

20

  1. Il paragone della casa è abbastanza azzeccato! anche perchè si considera che la SEO sia un attività da farsi a posteriori, nessuno la pensa a priori come parte delle fondamenta, anche se parliamo di cimiteri ;)
    Io credo che in generale tutti questi SEO vivi o morti, diano un valore aggiunto, perchè nel 90% dei casi sono gli stessi clienti a fare danni e sbagliare in toto la progettazione di un sito web, cercandosi da soli la penalizzazione!

  2. Concordo con @Carmelo: spesso sono i clienti stessi a voler a tutti i costi imporre linee guida di layout, impaginazione e non ultimo stesura dei contenuti, tirandosi loro stessi la zappa sui piedi. Ecco, in questo senso, il ruolo del consulente può ancora avere un reale valore.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>